Vetrina temi wordpress

La Guida Completa ai Temi WordPress per Far Decollare il Tuo Sito Web

Temi di WordPress

Il bello di WordPress è la possibilità di cambiare facilmente look ad un sito anche senza saper programmare.

Esistono tantissimi template, i temi WordPress, che permettono di rinnovare la grafica del tuo sito in un paio di clic.

Il template di WordPress non è altro che l’insieme delle risorse html, css e js che creano la grafica delle pagine web. Quello che viene mostrato ai tuoi utenti una volta che entrano negli articoli o nello shop online.

Potrai scegliere il design che più ti aggrada, i colori che più rispecchiano la tua attività e le caratteristiche che hai sempre sognato in un sito web.

Hai mai provato a cambiare il tuo tema?

E’ facilissimo! Ti basterà fare una ricerca sul web per trovare il template che fa per te. All’interno di WP trovi alcune proposte entry-level per il tuo blog.

Dalla bacheca del tuo sito ti basterà posizionare il mouse su “Aspetto” e poi cliccare “Temi”.

temi wp

Una volta dentro dovresti trovarti davanti tutti i temi installati nel tuo sito. Puoi sfogliarli, provarli e decidere quale sia quello più bello.

E se non piacciono?

Se non ti piace quello che il buon vecchio WordPress propone puoi sempre installarne di nuovi.

All’interno del gestore temi trovi una vetrina di tutti i temi presenti nello store WP. Potrai navigare tra i template in tutta tranquillità e filtrarli in base alla categoria di attività.

Vetrina temi wordpress

Tutto molto bello ma come scegliere quello giusto?

Temi WordPress Responsive: Il Nuovo Standard

Sai vero che Google premia i siti responsive?

Anche il nuovo algoritmo ne è la conferma. Se il tuo sito è scalabile su tutti i dispositivi non rischierai nessuna penalizzazione legata alla disponibilità del sito per i dispositivi mobile. Significa che se il tuo sito non è responsive il motore di ricerca lo escluderà dall’indice mobile delle ricerche… Visto che più della metà delle ricerche giornaliere viene effettuata da smartphone o tablet può essere un duro colpo!

Quindi, la prima cosa da tenere a mente quando cerchi un nuovo template è la caratteristica della scalabilità su tutti i dispositivi.

Ottimo, dove lo trovo?

Ogni portale è diverso. WordPress la mette nella descrizione del tema:

Altri portali, più professionali lo inseriscono a lato della scheda prodotto:

Controlla sempre due volte che sia presente la voce “responsive”. Soprattutto se i temi sono a pagamento.

Se hai già trovato il template WordPress giusto per te non ti rimane che passare al prossimo punto.

Come Installare Temi WordPress

Hai trovato il tema “perfetto” per il tuo sito nelle proposte gratuite di WordPress? Posiziona il mouse sul tema e clicca installa. (Anche se te lo sconsiglio… Continua a leggere per scoprire perchè!)

Se, al contrario, hai trovato il tema dei tuoi sogni in un altro sito allora il procedimento sarà più lungo: dovrai prima di tutto scaricare il tema e poi installarlo nel tuo sito.

Per installare temi in WordPress puoi scegliere due strade:

  • Caricarli tramite browser
  • Caricarli tramite FTP

Sei alle prime armi e non sai cosa sia il protocollo FTP? Usa il caricamento tramite browser che funziona benissimo in ogni caso. 😉

Ecco come fare:

Caricamento da Web browser

Per utilizzare il tuo nuovo tema di WordPress fresco fresco di download dovrai copiarlo nel tuo hosting.

Il CMS che stai utilizzando offre una funzionalità molto comoda per automatizzare al massimo questa operazione:

  • Torna nella schermata dei tuoi temi installati (Aspetto > Temi)
  • In alto è presente una voce “Aggiungi nuovo”, cliccaci.aggiungi temi
  • Ora ti troverai nello store dei temi come prima. Ma nella stessa posizione della pagina apparirà una nuova voce: “Carica tema”. Clicca e trascina il tuo file .zip (il tema deve essere compresso per essere caricato) nella schermata.carica tema
  • Adesso vai in Aspetto > Temi e rendi attivo il tema che hai appena caricato.

Semplice no?

Caricamento tramite FTP

Molte volte può essere utile navigare o caricare i file manualmente.  Se ti piace pastrocchiare con il codice prima o poi capiterà di trovarti errori strani o addirittura il sito completamente irraggiungibile.

L’FTP ti aiuterà a risolvere questi problemi.

Ma torniamo ai temi!

Per caricare i tuoi file tramite programmi come Filezilla o Dreamweaver dovrai connetterti al tuo host.

Nella dashboard di SiteGround sono presenti i dati per l’accesso all’host tramite protocollo di trasferimento dati. Controlla nella schermata del tuo provider le informazioni necessarie e connettiti.

Una volta dentro ti troverai a navigare tra diverse cartelle. Il percorso che devi seguire è:

  • Entra in Public_html
  • Dovresti trovarti una lista di file ed alcune cartelle, quelle che riguardano WordPress sono solitamente 3: wp-admin, wp-content e wp-includes.wp
  • Ora entra nella cartella: “wp-content” e vai nella in> “themes”. Troverai le cartelle dei tuoi temi installati.
  • Prima di caricare il nuovo tema devi scompattarlo! Fallo sul desktop del tuo PC per comodità.
  • Una volta scompattato, carica la nuova cartella con il nome del tuo tema nel server.

Ora puoi finalmente goderti il nuovo tema di WordPress per il tuo sito!

 

Temi per WordPress gratis… no grazie!

Sullo store di WordPress troverai migliaia di temi gratuiti ma se posso darti un consiglio… Evitali come la peste!

Purtroppo le soluzioni gratuite hanno un grosso problema: sono gratuite.

Significa che chi ci ha lavorato lo ha fatto per farsi conoscere, per passatempo oppure per passione. I temi per WordPress gratis non saranno mai in grado di fornirti tutto quello di cui ha bisogno il tuo sito web.

So che stai pensando che lo dico solo per dire…

Ma purtroppo no, te lo dico per esperienza perchè anche io ero sicuro che non potesse esserci una grossa differenza tra soluzioni a pagamento e quelle free.

Tanto per fornirti qualche informazione in più sui temi gratuiti:

  • Non sono ottimizzati per la SEO (il tuo sito non riuscirà a competere con i siti dei tuoi diretti concorrenti)
  • Il codice non è ottimizzato per la velocità: senza velocità il sito perderà clienti e leads
  • Gli aggiornamenti ed il supporto non sono costanti
  • La personalizzazione è molto ridotta

Un giorno mi sono svegliato con la voglia di fare un test: ho acquistato il mio primo tema a pagamento.

Per capire la qualità dell’acquisto ho provato ad effettuare un confronto:

  • Tema gratuito

Tema blog WordPress Gratuito

  • Tema a pagamentoTema blog WordPress Premium

Non c’è storia…

I temi professionali sono tutto un altro paio di maniche.

Temi WordPress Professionali per il tuo Sito

Se il tuo intento è quello di creare un e-commerce oppure un sito per guadagnarci allora non puoi pensare di utilizzare un tema gratuito.

Sfruttare la potenza di template professionali può agevolarti notevolmente la vita.

Guardane ad esempio uno: Enfold, lo trovi su Theme Forest insieme ad altre centinaia di template, ti permette di creare numerose combinazioni diverse e tutte con una grafica professionale.

Per consigliarti al meglio ti indicherò quali sono i temi con la miglior ottimizzazione sia del codice sia lato SEO, in modo da portare il tuo sito web ad un livello superiore.

Migliori Temi per WordPress

La scelta del template è fondamentale…

È necessario scegliere un’interfaccia semplice, configurabile e ben ottimizzata. Tra i temi per WordPress professionali che ho testato ne ho individuati diversi che possono esserti d’aiuto nel realizzare i tuoi progetti.

Ecco alcuni dei nomi che a mio parere meritano di essere presi in considerazione:

1. Divi:

Questo template ti farà dire “WOW“.  Le funzionalità del tema sono tantissime e le possibilità di personalizzazione sono ancora di più.

Migliori temi WordPress

È stato giudicato come uno dei migliori temi degli ultimi anni e posso assolutamente dirti che è uno dei migliori che abbia mai provato.

La sua unica pecca è che rispetto ai sui diretti rivali si è dimostrato leggermente più lento al caricamento, mezzo secondo con le pagine settate nello stesso modo.

Ti consiglio di provarlo nella versione demo e ti invito a testare il Divi builder perchè è qualcosa di davvero spettacolare.

2.Avada:

Il tema più venduto degli ultimi anni all’interno di Theme Forest. Non c’è molto altro da aggiungere no? 280.000 licenze vendute dal 2012 ad oggi, permettono a questo template di essere preso in considerazione.

A differenza di Divi il tema permette tempi di caricamento più veloci, circa 2 secondi e 45 sul mio sito.

Ti ricordo che SeOverkill ha la potenza di SiteGround sotto al cofano ed è stato ottimizzato seguendo questa guida per velocizzare WordPress.

Il site builder non è così elaborato come quello di Divi ma è comunque uno dei migliori sul mercato; potrai creare il tuo sito WordPress personalizzato senza neanche vedere una linea di codice.

3.Enfold:

Te ne ho parlato prima e lo sto testando proprio in questo momento.

Enfold è un tema molto bello e performante, meno conosciuto rispetto ai primi due proposti ma con caratteristiche davvero interessanti.

Acquistandolo su Theme Forest potrai usufruire di una serie di features davvero interessanti:

  • È presente un layout builder come nei due temi precedenti, forse meno elaborato ma molto semplice ed intuitivo. Potrai costruire il tuo sito in men che non si dica importando le demo di Enfold oppure creando da zero il design
  • Sono presenti 6 mesi di assistenza da parte dello sviluppatore
  • Puoi usufruire dell’hosting di Envato market per avere un sito super performante

Ora Crea il tuo Sito!

Hai visto quali sono le possibilità che ti da il mercato e quali sono le migliori tra cui scegliere. Ora comincia a creare il tuo sito web!

Per partire con il piede giusto ti consiglio di seguire la mia guida su come fare SEO per ottimizzare le tue pagine al meglio dal primo istante.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *