Come Scegliere Le Keywords – Ricerca Parole Chiave Con Google

Ricerca parole chiave SEO

Proprio in questi giorni stavo controllando per quali keywords viene trovato il mio sito web.

Una volta aperti Google Analytics e la Search Console mi sono tornati alla mente tutti i momenti in cui mi chiedevo come ottenere più visite.

Ho subito ripensato a quante volte mi sono trovato in difficoltà a cercare le parole chiave SEO per i miei articoli e se esistesse un modo facile e veloce per imparare a trovarle da me.

La ricerca parole chiave Google è sempre stata una delle parti più difficili dello scrivere.

Immagino ti sia trovato anche tu in difficoltà di tanto in tanto, che ne dici di guardare insieme come effettuare la ricerca delle parole chiave nel modo migliore?

Prima di tutto facciamo un po’ di chiarezza…

Cosa sono Le Keywords: le parole chiave (o keywords) utilizzate nelle query di ricerca degli utenti sono parole, od insiemi di parole, che permettono loro di consultare siti web direttamente collegati alla loro esigenza.

Cos’è la Ricerca delle Parole Chiave?

Ricerca parole chiave

Ricerca parole chiave

La ricerca delle keywords è quell’attività che ti permette di selezionare le parole più adatte al tipo di pagina o post che stai scrivendo.

E’ una delle attività più importanti della SEO on-page!

Google, infatti, analizzerà il tuo articolo per:

  • capire l’argomento trattato
  • capire in quali ricerche può apparire
  • capire la rilevanza del contenuto

E’ molto importante selezionare le parole chiave giuste per il post, in modo che appaia nelle ricerche dei tuoi utenti davvero interessati a quell’argomento.

Sto parlando al plurale perchè con un buon lavoro SEO riuscirai a far comparire l’articolo anche nelle ricerche strettamente collegate all’argomento trattato.

Come?

Grazie alla ricerca semantica!

L’algoritmo di Google (RankBrain) ha la capacità di analizzare la semantica degli articoli che hai messo online. Ne analizza testo, link ed immagini per capire in quali ricerche possono essere maggiormente d’aiuto agli utenti del web e posiziona i tuoi articoli di conseguenza.

Quindi basta inserire tutte le parole chiave collegate ad un dato argomento?

No!

La vera forza di Google sta nell’analizzare il search intent della parola chiave dell’utente per stabilire quali sono i risultati più pertinenti.

Il search intent è l’effettiva intenzione dietro ad una determinata ricerca. Quindi Google capisce, da come scrivete, quello che realmente avete intenzione di fare.

Chi è Che Decide Le Parole Chiave?

Il pubblico.

pubblico per ricerca parole chiave

No non è una presa in giro, è veramente chi legge che decide quali sono le parole chiave più cercate.

Quando effettui una ricerca, solitamente cerchi una risposta ad una domanda oppure un determinato servizio che permetta di risolvere un problema.

Pensa a quante volte hai cercato il meteo per la tua città su Google. Immagino che avrai scritto nella casella di ricerca “Meteo Bologna”(oppure un’altra città) o sbaglio? In questo caso “Meteo Bologna” è la tua keyword e tutti i siti che appariranno hanno cercato di ottimizzare la loro pagina(che verrà mostrata dalla ricerca) per quella determinata parola chiave.

I siti, tutti quanti, devono focalizzarsi sulle ricerche degli user di internet. Difficilmente la gente cercherà il nome del tuo brand se non sei conosciuto, quindi dovrai scrivere per quello che interessa alle persone di una determinata nicchia e non per quello che interessa a te altrimenti nel tuo sito non ci verrà nessuno.

Ma Le Keywords sono tutte Uguali?

Ancora una volta… No!

Ogni parola chiave che utilizzi nella ricerca su Google è diversa. Cambia il search intent della parola…

Mi spiego meglio:

Quando effettui una ricerca solitamente si focalizza su:

  • Avere un’idea generale del prodotto
  • Avere un’idea specifica della categoria del prodotto o di una sua caratteristica
  • Avere un’idea delineata e un intenzione a compiere una determinata azione

Vediamo i tre casi nello specifico:

  1. Idea generale del prodotto: Hai voglia di qualcosa ma non sai ancora di cosa. E’ la prima fase del tuo processo di acquisto, quando ancora vuoi farti un’idea. Durante una ricerca su Google utilizzerai una query molto generica che solitamente indica la categoria di prodotto. Io per esempio qualche settimana fa volevo acquistare un paio di scarpe ed ho utilizzato la query “scarpe”.parola chiave generica
  2. Idea specifica: E’ il momento in cui sviluppi il desiderio per un prodotto con determinate caratteristiche. Trovi il modello con una caratteristica che aggrada e approfondisci la ricerca da li. Nel mio esempio in questa fase avevo identificato un modello specifico con la parola chiave “scarpe senza lacci”. Come vedi ho ristretto, inconsciamente, il volume di risultati della mia ricerca.Keyword specifica
  3. Idea delineata ed intenzione all’azione: In questa fase del processo di acquisto la tua intenzione è ben delineata. Hai già valutato le possibili alternative di forma e colore, ora vuoi passare all’azione. Non cercherai più una categoria di prodotto ma un prodotto con tutte le caratteristiche che ritieni di tuo gradimento. Sarai orientato a confrontare i prezzi oppure i vantaggi che i diversi negozi online offrono sul prodotto di tuo interesse. Io in questa fase solitamente utilizzo query contenenti le keywords “prezzo” oppure “acquistare”.long tail keywords

Non so se ci hai fatto caso, ma più l’idea di acquisto si definisce più la ricerca entra nello specifico. Le query che utilizzi quando sai già cosa vuoi comprare si definiscono sempre di più per andare a trovare esattamente quello che ti serve.

Le parole chiave che utilizzi in questo caso sono dette Long Tail Keywords.

long-tail-keyword

Le parole chiave a coda lunga sono keywords formate da 4 o più termini. La differenza dalle short keywords (composte da 1 o 2 termini) è data da:

  • Un numero di ricerche inferiore
  • Una difficoltà di posizionamento minore
  • Un tasso di conversione più elevato

Cosa significa? 

Significa che riuscirai a posizionare le tue pagine molto più facilmente su una long tail keywords. Avrai meno ricerche al mese sul tuo sito web che arriveranno da quella query ma avranno un tasso di conversione più alto rispetto alle short keywords.

Fantastico no?

Adesso ti farò vedere come effettuare la ricerca parole chiave SEO.

 

Come Scegliere Le Parole Chiave

Adesso che hai capito quali sono le parole chiave che possono aiutarti, ti spiegherò come trovare le keywords sulle quali basare i tuoi lavori.

Per iniziare devi farti un’idea di cosa cercano i tuoi utenti tipo.

Cerca di creare un piccola mappa concettuale mettendo al centro l’argomento principale. Devi trovare delle nicchie correlate a questo topic primario, perchè probabilmente sarà un argomento molto competitivo ed altre persone ci avranno già scritto.

Se l’intento è quello di scrivere di “riparazioni auto”, quasi certamente tantissime altre persone lo avranno già fatto prima di te. Quindi pensa a cosa possa essere collegato alle riparazioni e annota le sotto-categorie.

Potresti usare per esempio “riparazione carrozzeria”, “sostituzione parabrezza”, lucidatura auto”, “sostituzione e riparazione gomme” e così via.

ricerca kw su google

ricerca kw su google

Queste parole chiave che andrai a cercare non sono altro che keywords più specifiche riguardanti le “riparazioni auto”. Avranno molte meno ricerche rispetto alla parola chiave principale ma sono più mirate a risolvere un particolare problema del lettore.

Pensa un attimo all’utente che vuoi far entrare nel sito:

  • età
  • il sesso
  • gli hobbies e gli interessi
  • la professione
  • ciò che cerca nel sito(informazioni o prodotti)

In questo modo puoi farti un’idea della persona che andrai a targhettizzare e successivamente a scrivere.

Pensa ai siti che frequenta il tuo utente e cerca di andare a scoprire di cosa parla.

Un modo molto utile per avere un’idea degli argomenti che interessano ai lettori è quello di:

  • Ricercare le discussioni dei forum
  • Controllare i commenti nei blog
  • Controllare gli articoli pubblicati nei siti di informazione.

Forum

I forum sono un posto magnifico per trovare tante informazioni utili per i post. Leggendo i topic e le domande degli utenti puoi trovare le parole chiave di cui hai bisogno.

Cerca all’interno del portale. Guarda le discussioni che hanno un maggior numero di risposte e visualizzazioni. Se la discussione con maggiori risposte è quella sulla lucidatura auto puoi prenderla come una potenziale fonte d’interesse per la maggior parte delle persone.

Se vedi delle discussioni su argomenti che non hai ancora aggiunto alla mappa, leggi ed aggiungi i titoli e le parole chiave alla tua mappa concettuale.

Per trovare un forum sulla tua nicchia di interesse ti basterà scrivere nella ricerca di Google:

“la-tua-keyword”+”forum”

Ovviamente sostituisci la-tua-keyword con l’argomento che cerchi, sempre dentro le virgolette.

ricerca forum di interesse

ricerca forum di interesse

Oppure c’è boardreder.com, che è un motore di ricerca per forum 😉

Wikipedia

Un altro strumento utile alla ricerca delle Keywords o degli argomenti sui quali scrivere è la fantastica Wikipedia. Cercando l’argomento di tuo interesse puoi vedere le keywords ed i contenuti per poi utilizzarli come idea nel prossimo articolo.

Uno Sguardo alle Long Tail Keywords

Durante la ricerca devi prestare attenzione alle combinazioni di parole che vengono utilizzate più spesso dagli utenti dei forum, su Wikipedia e durante le ricerche su Google.

Se inserisci l’argomento, su cui hai intenzione di basare il tuo post, nella ricerca di Google, la funzione di Instant inizierà a restituire dei suggerimenti. Quei risultati possono esserti molto utili e ti conviene appuntarli.

In fondo ai 10 risultati della ricerca su Big G troverai i risultati correlati o ricerche correlate. Possono essere molto utili per trovare delle Long Tail Keywords da utilizzare.

Ricerca Parole Chiave Con Google

ricerca-parole-chiave-google

ricerca-parole-chiave-google

Riprendi la ricerca delle  parole chiave. Una volta che avrai in mente qualche termine molto utilizzato vai su Google Keywords Planner (è uno strumento di Adwords quindi dovrai registrarti ed inserire i dati richiesti per poterlo usare; è gratuito anche se ti chiede i dati della carta. E’ pur sempre Google tranquillo.) ed inserisci i termini che hai trovato cercando su Google o sugli altri siti e guarda i risultati.

ricerca keywords Google Keyword planner

ricerca keywords Google Keyword planner

Noterai le due tab, una con le parole più utilizzate negli annunci, e l’altra ti suggerisce le idee per le parole chiave. Noi sceglieremo la seconda.

come scegliere le keywords

come scegliere le keywords

Ti troverai davanti un sacco di numeri. A te interesseranno:

  • i termini di ricerca (la prima colonna)
  • le ricerche medie mensili.

Il valore dell’offerta consigliata ti serve per valutare quanto quella parola sia complicata. Se il valore dell’offerta è molto alto e la casella della concorrenza per gli annunci non è impostata su “Bassa” potresti avere non poche difficoltà a posizionarti per quella parola chiave.

Appunta le parole chiave con un numero di ricerche mensili soddisfacente e che abbiano un costo ed una concorrenza bassa.

Ti consiglio di prendere in considerazione le parole formate da 4 o più termini che non abbiano un gran numero di ricerche (solitamente prendo in considerazione le keywords che hanno dalle 50 alle 100 ricerche mensili, anche se 100 sono già abbastanza complicate. Stai intorno alle 40 0 50 R.M.).

Utilizza le parole chiave che hai appuntato durante la ricerca, nel caso le ricerche siano nulle controlla tra le parole chiave che ti suggerisce lo strumento.

Tra i suggerimenti troverai anche delle LTK molto buone. Non dimenticarti di appuntarle perché potrebbero essere di grande aiuto.

Se il numero di ricerche sale troppo avrai a che fare con altri siti molto competitivi (a meno che non sia il nome del tuo brand) e posizionarti sarà più complicato.

Strumenti Per Ricerca Parole Chiave

Se GKP non fornisce Long Tail Keywords soddisfacenti puoi andare a cercarle tramite altri strumenti.

Per trovare delle LTK abbastanza buone consiglio di inserire i valori trovati nella nostra ricerca sul planner di Google in questi siti:

KeywordTool: Nella versione gratuita ti darà i tutte le varianti ed i sinonimi per la ricerca parole chiave che si ha inserito. Nella versione pro ti farà vedere anche il numero di ricerche mensili.

keywordtool

keywordtool

UberSuggest: Simile al primo strumento, ti restituirà tantissimi suggerimenti per la parola inserita.

Soovle.com: Ci fornirà alcuni suggerimenti interessanti sulle parole chiave che inseriamo.

Google Correlate: E’ uno strumento di Google che può aiutare a trovare le parole chiave correlate di una determinata ricerca.

Solitamente utilizzo altri strumenti per la ricerca keywords nei miei lavori. Prova a darci uno sguardo.

Per vedere le caratteristiche degli altri siti web e capire la difficoltà di una determinata parola chiave ci sono alcuni semplici plugin per Chrome e Firefox che ti possono aiutare, inserisci la tua mail qui sotto per scoprire quali sono:

[yikes-mailchimp form=”3″]

Analisi Competitività Della KW

Analizziamo i risultati della ricerca:

Numero di Siti Presenti Nei Risultati: Prima di tutto in alto a sinistra viene mostrato il numero di risultati che l’algoritmo di Google ha trovato pertinenti. Se il numero è molto alto e supera il milione di risultati allora è una parola chiave già troppo utilizzata, sarà molto difficile posizionarsi.

numero di risultati ricerca parola chiave

numero di risultati ricerca parola chiave

Controllare I Primi Dieci Siti: Con gli strumenti che ti ho suggerito devi iniziare a verificare l’ottimizzazione delle pagine dei primi dieci siti. Controlla soprattutto:

  • Link in uscita (se c’è ne sono tanti potrebbe essere penalizzato ed è facile superarlo)
  • Link in entrata: usa opensitexplorer per vedere quanti, e quali, link in entrata ha la pagina in questione. Se sono presenti link importanti allora sarà dura superarla.
  • PA e DA delle pagine (sono valori da prendere con le pinze ma aiutano molto a capire la rilevanza del sito)
  • Ottimizzazione delle pagine: se la parola chiave appare nel Title,”<h1>”, dominio, nelle immagini e nel contenuto allora è stato ottimizzato per quella parola e spodestarlo dalla sua posizione sarà complicato.
  • Testa i risultati con l’operatore “allintitle:’la-tua-keyword’” per vedere quanti siti hanno la parola chiave nel titolo della pagina
  • Controlla che le pagine non abbiano già approfondito l’argomento che vuoi trattare
  • Guarda che le pubblicità non siano troppe

Una volta fatto con la prima parola chiave passa alla successiva e continua per tutte quelle presenti nella tua lista. Appuntati se hai molta concorrenza o meno su tutte le KW che analizzerai per poter decidere alla fine quale usare.

Ricorda:

Le long tail keywords sono un’ottima fonte di traffico! 

Concentrati soprattutto sulle parole chiave che hanno 4 o più termini.

Sfrutta anche i sinonimi di alcune parole in modo da andare a colpire una fascia di ricerche meno competitiva. Google riconosce la semantica e potrebbe inserire il tuo sito nella ricerca della parola da cui sei partito.

Non fare l’errore di lanciarti sul numero più alto di ricerche con la speranza di posizionarti per magia, non serve e sprechi solo del tempo.

Con una buona scrittura sia degli articoli che dei titoli, a pubblicizzare il sito web, otterrai un gran numero di visitatori fin dai primi mesi.

Non aspettarti risultati immediati…quelli arriveranno con il tempo. I tuoi articoli non sempre verranno posizionati dai motori di ricerca per le parole chiave che hai usato. Spesso verranno indicizzati per termini simili oppure altri che sono stati inseriti nel testo.

Quindi presta attenzione alle ricerche ed ai risultati che ti darà Web Master Tool. Potresti trovare termini che non immaginavi neanche. Del resto te l’ho già detto le ricerche le fa il pubblico, noi dobbiamo solamente essere bravi a rispondere al meglio alle loro esigenze ed alle loro ricerche 😉

Summary
Article Name
Come Scegliere Le Keywords
Description
Una piccola dritta che vi permetterà di scoprire le parole chiave migliori per il vostro sito web e vi aiuterà a raggiungere le prime posizioni nelle ricerche per le keywords che sceglierete.
Author

One Response

  1. Tesha Rubright giugno 13, 2016

Leave a Reply

Non perderti neanche un aggiornamento!

Resta sempre aggiornato sul mondo del web! iscriviti ora!
First Name
Email